Masterchef: il sogno in cucina di Giulia Brandi

2

giulia brandi e très julie

 

La cucina può dividere o unire.

La si può amare alla follia, oppure odiare.

Di certo Masterchef negli ultimi anni ha contribuito a rendere ancora più nette queste due categorie.

Non l’avevo mai guardato fino alla scorsa edizione, poi complici due concorrenti della mia regione, mi ci sono appassionata.

E.. orgoglio romagnolo.. uno dei due ha pure vinto.

Guardando il programma mi sono resa conto di cosa significhi davvero avere passione per la cucina.

Essere legati alla tradizione, ma allo stesso tempo avere voglia di sperimentare, emulare piatti di persone care e sentirsi a proprio agio tra i fornelli.

Io amo cucinare, mi piace sperimentare, improvvisare, azzardare e talvolta mantenere.

Tutte caratteristiche che ho ritrovato nell’ex concorrente Giulia Brandi. Alias.. ti conquisto facendo la sfoglia!

 

giulia brandi masterchef

Chi è Giulia Brandi

Classe 1985, energia esplosiva e una simpatia unica.

Solare, caciarona, sentimentale.. una di quelle persone che trasmettono positività dallo sguardo.

Giulia vive a Fermignano, un piccolo paese in provincia di Urbino che vi consiglio assolutamente di visitare perché è davvero una chicca.

fermignano

 

Qui, da quasi cinque anni gestisce il suo negozio di oggettistica per la casa Très Julie; un negozio curato al dettaglio, sia nell’allestimento che nella ricerca della merce.

Va da sé che la ragazza abbia creatività!

 

 

La passione per la cucina nasce, come accade per molti, dalle mura di casa e in particolare dalla nonna.

Ama cucinare per sé, ma soprattutto ama, con la sua cucina, riuscire ad evocare nelle persone i ricordi.

Grazie al cielo ci sono ancora ragazze che si emozionano facendo la pasta fatta in casa!” ricordo di aver pensato vedendola in tv.

Sì, perché in questo mondo dove la tecnologia sta rimpiazzando l’uomo e dove le tradizioni sono sempre più difficili da mantenere, è davvero raro vedere giovani donne che sanno districarsi ai fornelli.

Se non l’avete capito io sono  per il motto “Prendilo per la gola!” e poi parliamoci chiaro… non si ha solo soddisfazione a cucinare per un uomo, ma è anche una coccola verso noi stesse.

 

giulia brandi e il negozio très julie

L’esperienza a Masterchef

L’iscrizione al programma è avvenuta per caso, tramite un’amica.

Un piccolo passo che è servito ad accrescere la sua autostima, portandola alla consapevolezza che la cucina dovesse far parte del suo futuro.

A detta di Giulia, un’esperienza unica, che le ha permesso di conoscere professionisti del settore e di legare con molti dei suoi compagni.

Ai prossimi concorrenti di Masterchef consiglio di metterci dedizione, spirito di sacrificio e volontà. E ricordate.. spesso less is more!”.

 

giulia brandi ai fornelli

Giulia Brandi e la cucina

La cucina di Giulia è una cucina semplice e casereccia, legata alla tradizione, ma con un tocco innovativo.

Una meticolosa ricerca delle materie prime, l’utilizzo di prodotti di stagione, una mise en place semplice, ma curata e una bella atmosfera in sottofondo.

Il suo piatto forte? Senza ombra di dubbio il piccione ripieno, come anche la quaglia che tanto aveva stupito lo chef Barbieri, ma anche la pasta fresca, rigorosamente tirata a mano.

Che dire…vederla ai fornelli mette di buonumore.. perché tra un pizzico di sale e una spadellata, Giulia utilizza il suo ingrediente segreto, il sorriso.

 

la cucina di giulia brandi

 

E per vederla all’opera non si dovrà aspettare molto.. un grande progetto la attende dietro ai fornelli.

Per ora non vi dico altro, se non di continuare a seguirmi per sapere gli sviluppi.

E se passate da Fermignano non dimenticate di fare un salto al suo negozio Très Julie  (Via Maccioni, 8, 61033 Fermignano PU) , non prima però di aver fatto tappa al bancomat, perché vorrete comprare tutto.

Vi lascio con una frase di Julia Child che mi ha fatto subito pensare a lei:

Impara a cucinare, prova nuove ricette, impara dai tuoi errori, non avere paura. Ma soprattutto divertiti.

 

 

 

2 COMMENTI

  1. less is more, parole sante, che stanno bene in cucina, come nei viaggi! Bello questo articolo. Anche io amo cucinare, mi rilassa tanto e mi diverte tanto, soprattutto mi piace provare abbinamenti diversi, gusti diversi.. io seguo la logica dei colori!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Per favore digita il tuo nome qui