Borghi in Umbria: a passeggio tra Todi, Bevagna, Montefalco e Foligno

48

Bevagna

Una giornata di relax fra i  borghi in Umbria

Certe volte dovremmo premere il tasto “STOP” e guardare tutto il bello che ci circonda.

Siamo soliti prendere un aereo e voler andare il più lontano possibile da casa per cercare qualcosa, a cui forse non sappiamo nemmeno dare un nome.

Quando molto spesso la risposta è lì… a due passi da casa.

Io stessa (e mi vergogno a dirlo), ho visitato più l’estero che il mio paese.

Ecco, quello che voglio mostrarti oggi è un itinerario nella bellissima Umbria, tra stupendi paesaggi e borghi medievali.

E questo per ricordare a te, ma anche a me, di avere meno reticenza verso il nostro paese e di farci venire per lui la stessa curiosità di quando ci accingiamo a salire su un aereo per scoprire il mondo.

L’Umbria è una terra che accarezza il cuore.

Le sue vallate sono un continuo alternarsi di prati, borghi medioevali e chiese antiche.

Il giro che voglio proporti oggi parte da Todi, passa per Bevagna, arriva a Montefalco e termina a Foligno.

Allacciati la cintura allora che partiamo!

 

Vista di Todi dall'alto
Vista di Todi dall’alto

Borghi in Umbria: è Todi la città più vivibile del mondo

Lasciando l’auto all’inizio delle mura potrai salire a piedi e immergerti nel cuore del paese medievale di Todi.

Il centro ruota tutto attorno a Piazza del Popolo dove resterai colpito dalla bella scalinata del Duomo dell’Annunziata e potrai ammirare il Palazzo dei Priori, il Palazzo Vescovile e quello del Capitano.

E’ una piazza piccola, proporzionata alle dimensioni del paese, ma dove si respira aria di casa.

 

centro di Todi
Todi: il centro

 

La gente del posto si ritrova a prendere un caffè nei due bar della piazza, che come nelle scene più divertenti dei film cercano di rubarsi la clientela a vicenda.

Nessuna tecnica scorretta però!

Il genere dei due locali è completamente opposto, uno più retrò e l’altro più moderno, ed ecco che la differenza diventa un punto di incontro e non di scontro.

 

Piazza del Popolo Todi
Todi: Piazza del Popolo

 

Poco distante dalla piazza troverai la Chiesa di San Fortunato, bellissima per la sua grande scalinata e famosa per ospitare al suo interno la tomba del poeta Jacopone da Todi.

Non tornare indietro ora, ma prosegui poco più avanti, fino a quando ti  troverai davanti una bellissima terrazza panoramica da dove poter scattare qualche foto del paese.

 

il paese di Todi
Todi: vista dalla terrazza panoramica

 

Ora puoi tornare indietro, comprare qualche specialità in una delle tante botteghe umbre e fermarti in un bel ristorantino per il pranzo.

Se vai con la bella stagione ti consiglio di scegliere un posto che abbia i tavoli fuori: pranzare al sole con la vista sulla collina umbra non ha prezzo!

 

Risotto fragole e Sagrantino
Risotto fragole e Sagrantino

 

Borghi in Umbria: Bevagna uno dei borghi più belli d’Italia

Ora che hai riempito lo stomaco sei pronto per la seconda tappa di oggi: Bevagna.

Bevagna è uno dei borghi più belli d’Italia.

 

Bevagna
Bevagna

 

Una volta arrivata sono stata immediatamente catturata dal ponticino d’ingresso con un bellissimo salice verde che dà sul fiume.

Dall’altra parte del ponte, sempre sul fiume,  si vede ancora la zona dove le donne un tempo facevano il bucato.

 

Bevagna: il centro
Bevagna: il centro

 

Qui il medioevo lo si respira davvero nell’aria e non è difficile capire perché questo piccolo borgo sia stato designato del titolo di uno dei borghi più belli d’Italia.

Prenditi un caffè nel bar più affollato del paese e poi rimettiti in auto, siamo solo a metà del tragitto!

 

Borghi in Umbria: Montefalco patria indiscussa del Sagrantino

Ti sarai accorto che siamo in una zona piena di viti e potevo io trascurare questo aspetto? Certo che no!

Benvenuto a Montefalco! Patria indiscussa del Sagrantino!

 

Montefalco: vista dall'alto
Montefalco: vista dall’alto

 

A destra e a sinistra i tuoi occhi si riempiranno di bottiglie di vino e olio e la parola assaggino ti verrà ripetuta talmente tante volte che alla fine cederai alla tentazione e farai un assaggio di Sagrantino.

Le osterie nella bella stagione mettono fuori i loro tavoli sulla piazza e anche qui è impossibile non sentirsi a casa.

Ok, vedi di non esagerare con gli assaggi però,  perché c’è l’ultima tappa di oggi!

 

Foligno: un centro cittadino pieno di vita

Eccoti arrivato al traguardo: Foligno.

Foligno non è un borgo, ma una vera e propria cittadina. Le dimensioni sono più grandi e anche l’aspetto è decisamente meno raccolto e intimo dei tre precedenti.

 

Foligno
Foligno

Però è una bella città, con un centro vivo e animato e bei negozi nelle vie principali.

La cosa che mi ha colpito qui è stata proprio la mole di gente radunata in centro. Quando si dice.. “fare una vasca in piazza”.

 

Foligno: il centro
Foligno: il centro

 

Il giro è finito.

Spostandoti un po’ tra entroterra e interno spero che come me sarai rimasto colpito dalla bellezza di questi posti.

Sei d’accordo che noi italiani dovremmo iniziare a guardare di più il nostro paese con gli occhi ammirati e curiosi del turista?

48 COMMENTI

  1. Eh sì, sono proprio d’ accordo…Non sono stata in nessuno dei quattro paesi che citi! Conosco però il Sagrantino…ecco per me bere il vino è un modo per conoscere I luoghi ancor prima di andarci.

  2. Con questi scatti mi hai trasmesso un senso di calma, l’Umbria sembra un posto stupendo. Purtroppo non ci sono mai stata ma è sicuramente una regione da visitare!

  3. Mi piace molto il tasto STOP 😀
    C’è una tecnica di meditazione che pratico da anni, durante la quale una voce, del mio maestro, esclama proprio la parola STOP. In quel momento ci si ferma e si resta in ascolto.

  4. Amo l’Umbria con i suoi luoghi d’arte e paesaggi incantevoli. Girare tra questi borghi è come fare un viaggio nella storia.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Per favore digita il tuo nome qui